il comando ls

Il comando ls si usa in linux per visualizzare le informazioni sui files e sulle directories. Se apriamo un terminale e digitiamo ls otteniamo la lista dei files e delle directories della cartella corrente.

Qui di seguito riporto alcune utili opzioni da usare con questo comando

ls -l produce un elenco esteso, ogni file o directory occupa una riga
ls -a include nell'elenco anche i files nascosti (quelli che iniziano con il punto)
ls -d include le informazione delle directories senza mostrarne il contenuto
ls -R recursive: include anche l'elenco delle subdirectory e dei loro files
ls -t ordina per data e ora di creazione del file
ls -r inverte il senso dell'ordinamento

Ovviamente queste opzioni si possono combinare.

Esempi di utilizzo

elenco esteso di tutti i file della directory /tmp, compresi i files nascosti

ls -la /tmp

elenco di tutti i file della directory corrente, compresi i files nascosti, ordinato per data di creazione inversa (il piĆ¹ recente come ultimo)

ls -latr